Matteo Lo Presti 

Liutaio

Ciao, sono Matteo, ho iniziato a lavorare il legno nel 2012 in un’esperienza in Camerun, Africa. Lavoravo in una falegnameria che si occupa di costruzione di mobili e giocattoli per bambini usando solo un tipo di legno, localmente chiamato Red Cam (Rosso del Camerun).

Dopo questa esperienza, in Italia ho continuato a lavorare il legno per hobby, iniziando a costruire flauti in bamboo, tamburi in legno di compensato e piccole chitarre da viaggio, utilizzando scatole per il vino.

Nel 2013 ho conosciuto un amico musicista con la mia stessa passione per il legno e per la musica, ed insieme abbiamo cercato un corso semplice di costruzione di chitarre classiche. E quindi ho iniziato il mio primo corso di liuteria da Davide Serracini a Ciampino, un bravissimo costruttore di chitarre classiche e acustiche. Lui mi ha insegnato nel dettaglio la manutenzione e varie tecniche di lavorazione del legno (dall’uso della pialla, alle sgorbie e scalpelli, ecc.).

Nel 2014 sono stato ammesso alla Scuola di Liuteria di Parma con il maestro Desiderio Quercetani, specializzata nella costruzione di violini, viole e violoncelli. Ho studiato in questa scuola dal 2014 al 2016, imparando ad utilizzare nel dettaglio ogni singolo attrezzo per la lavorazione del legno.

Alla fine di questo periodo di studi, ho lavorato come assistente del mio maestro e qui ho avuto la possibilità di apprendere l’arte del restauro di strumenti antichi. Il primo fu un violoncello stile francese dell’Ottocento, il secondo una bellissima viola del Seicento, di Pietro Verona e un violino dello stesso autore.

Tornato a Roma ho iniziato la mia produzione di violini che mi porta a viaggiare in giro per l’Italia e a Londra tra scuole di musica classica a negozi di strumenti musicali, fino ad arrivare a New York dove ho lasciato due miei violini al negozio del maestro David Segal.

Nel 2017 mi sono trasferito nelle Filippine in un centro del Movimento dei Focolari per un periodo di 8 mesi. In questo periodo ho avuto la possibilità di insegnare restauro a bambini e ragazzi di una scuola di Cebu.

Dal 2019 costruisco violoncelli che stanno riscuotendo grande successo in Corea del Sud. A fine 2019, sono stato chiamato ancora nelle Filippine a insegnare in una master class estiva per due allievi che ora lavorano lì come liutai.

“Quanto meno abbiamo, più diamo. Sembra assurdo, però questa è la logica dell'amore.”

Madre Teresa di Calcutta

Sostieni l' associazione di volontariato

"Una Città non basta"

IBAN: IT 89 C 02008 21900 000102515621

Via Colle Giorgi, 48, 00049 Velletri RM

  • Instagram

Copyright © 2020 unacittanonbastacoop.com tutti i diritti riservati. E' vietata la riproduzione, anche parziale, di tutti i contenuti pubblicati.